Barcellona vince il derby di Patti e si prende il primo posto al termine della regular season

Barcellona vince il derby di Patti e si prende il primo posto al termine della regular season

Derby emozionante caratterizzato da una comprensibile venatura di tensione tra Patti e Barcellona con i giallorossi che violano il “PalaSerranò” e chiudono con un successo la stagione regolare. Una partenza sprint quella di Barcellona che, dopo la tripla di Antonino Sidoti in apertura per Patti, trova la via del canestro con Michael Teghini che innesta subito le marce alte. La tripla di Stefanini e i canestri di Brunetti consentono ai giallorossi una consistente accelerazione. Patti comunque è viva, tenuta in piedi da uno strepitoso Giorgio Busco (19 punti nei primi due quarti di gara). Il primo quarto finisce 23-35 in favore degli ospiti. Nel secondo quarto, Patti entra in campo determinata ad accorciare il gap. Antonino Sidoti ha tanta voglia di far bene. Al suo ritorno in campo, già gravato di due falli di cui uno tecnico, viene tradito dalla tensione. Protesta vivacemente e gli viene fischiato il secondo fallo tecnico che equivale alla conseguente espulsione. Patti perde il suo playmaker titolare ma non si scoraggia e attacca con tenacia. Barcellona smarrisce un po’ la via del canestro e i padroni di casa si aggiudicano il tempino con un parziale di 18-16. Squadre negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul punteggio di 41-51. Al rientro dagli spogliatoi, Ettaro segna da tre punti, Bolozan va a canestro e Patti si porta sul -7. Barcellona risponde con Stefanini e si riporta sul +9. Ettaro commette fallo in attacco e commette il suo quarto fallo. Pesante tegola per i padroni di casa. Sidoti è costretto a richiamare Ettaro in panchina. Barcellona tiene gli avversari a debita distanza. Allunga sul +13 grazie a una tripla di Idiaru. Busco non ci sta e segna ancora per i suoi, Pekovic in transizione porta Patti sul -9. E’ 51-60. Friso a questo punto chiama time out. Barcellona non riesce a segnare e Busco firma il -7. Il tecnico decide allora di spedire in campo Daniele Grilli a 4’43’’ alla fine del terzo quarto. Sereni interrompe il digiuno giallorosso e riporta i suoi sul +9. Patti sciupa il possesso successivo e Barcellona riprende a correre con Grilli che realizza la tripla del +12. Sul fronte avversario segna Busco, Pedrazzani commette in attacco il suo quarto fallo e va in panchina. Le due triple di Grilli valgono il +20 (55-75) a un minuto e mezzo dalla fine del terzo quarto. Ancora un canestro della guardia romana sulla penultima sirena sigla il 57-78 (parziale 16-27) e il +21 ospite. La tripla di Caroldi e i canestri realizzati da Pedrazzani portano i giallorossi sul massimo vantaggio di +27. Busco risponde sul fronte avversario, Bolozan lo segue con una tripla. Patti non ci sta ad affondare e ci mette il cuore per mitigare il gap. Si porta sul -16 con Pekovic e Busco (70-86). Un break importante con Barcellona che perde la via del canestro e subisce due punti da Mazzullo. Segna ancora Brunetti per gli ospiti, Grilli lo segue a ruota con un gioco da tre punti (canestro + fallo). Coach Sidoti chiama time out. Friso manda in campo il giovanissimo Mustacchio. Pedrazzani commette intanto il suo quinto fallo. Caroldi realizza una tripla, Bolozan risponde. Il finale di 75-93 porta i tifosi giallorossi tutti con l’attenzione rivolta a Salerno per la sfida tra i padroni di casa della Virtus Arechi e Palestrina. La vittoria dei campani consegna al Basket Barcellona il meritato primato dopo una stagione regolare davvero emozionante.

Playa Hotel Patti: A. Sidoti 5, Ettaro 8, E. Sidoti, Giaimo, S. Sidoti, Gullo, Bolozan 20, Busco 27, Pekovic 7, Mazzullo 8, Pappalardo. All.: Sidoti

Basket Barcellona: Idiaru 13, Grilli 20, Teghini 8, Gay, Stefanini 7, Sereni 11, Mustacchio, Brunetti 19, Caroldi 8, Padrazzani 7. All.: Friso

Barcellona Pozzo di Gotto, 22 aprile 2018

Benedetto Orti Tullo

UFFICIO STAMPA BASKET BARCELLONA